Eugenio Goglio
è diventato quasi una leggenda per la Valle Brembana.
Si dice "è una foto del Goglio" e subito il documento si arricchisce di un valore proprio: è testimonianza di un tempo lontano e contemporaneamente un racconto unico, che consente di avvicinare i luoghi, la vita, la gente brembana tra l'Ottocento e il Novecento con una immediatezza unica.
Nel 1893 Goglio già si occupa di fotografia, ma questa data si può facilmente spostare attorno al 1885, quando ritraeva in Alta Valle, a scopo documentativo, i bergamì o altri personaggi caratteristici.

le sue fotografie
Aggiornato il 11 Giugno 2016