Duilio Gervasoni
nato a Sedrina, pur vivendovi, non si sente legato alla terra d'origine; è cittadino del mondo. Tanta è la voglia di evadere, di viaggiare, leggere, conoscere. Il mare, la montagna, i grandi boschi sono per lui l'espressione della vita. Li stiamo distruggendo.
Per mantenere vivo il ricordo del naturale, del primitivo, gli è venuta incontro la fotografia: immortala ciò che lo colpisce, tutto, lo conserva come un bene prezioso. Qualcuno poi vedrà!
La passione nacque da ragazzo con la sua Voigtländer, dono del padre; cominciò a stampare fotografie. A fasi alterne, continua.

le sue fotografie
Aggiornato il 11 Giugno 2016